Progetto D.A.D.A – Didattiche per Ambienti di Apprendimento

Progetto D.A.D.A – Didattiche per Ambienti di Apprendimento

L’aula, con il suo adattarsi a tutte le discipline, l’essere usata anche per gli intervalli, i banchi stabilmente assegnati a ogni alunno, è uno spazio fisico identitario per chi la vive, ma allo stesso tempo non immediatamente associabile a un argomento specifico o a una materia: è uno spazio sociale ma non uno spazio disciplinare.

L’ambiente fisico non è mai neutro: la sua struttura, la conformazione, la qualità e la predisposizione equivalgono a un “terzo” insegnante.

Da questa consapevolezza trae origine la proposta, mutuata dalle esperienze delle più innovative scuole del Nord Europa, di ripensare ed intervenire sugli spazi delle due scuole dell’Istituto VI di Udine, Bellavitis e Marconi.

Lo spazio disciplinare viene assegnato al docente, non alla classe: il docente resta nel proprio laboratorio, in uno spazio personalizzato e adeguato a una didattica attiva, mentre gli studenti ruotano tra uno spazio disciplinare e l’altro, a seconda della materia.

Il progetto D.A.D.A. (Didattiche per Ambienti di Apprendimento) prevede un graduale ripensamento degli ambienti da apprendimento, prevedendo soluzioni flessibili, polifunzionali, modulari e facilmente configurabili in base all’attività svolta, e in grado di soddisfare contesti sempre diversi.

In linea con le best practice, La Fondazione è lieta di poter supportare questo ripensamento funzionale degli spazi con nuovi colori e nuovi arredi idonei alla concentrazione e collaborazione, superando la distinzione tra lezione teorica e laboratoriale e rispettando il docente nella miglior organizzazione del tempo e della propria classe.

Spazi così concepiti favoriscono il coinvolgimento e l’esplorazione attiva dello studente, i legami cooperativi, lo “star bene a scuola” e la cura del senso estetico. Luoghi confortevoli, colorati e accoglienti contribuiscono a rendere piacevole la permanenza a scuola e a fare di un luogo asettico un insieme di spazi vissuti.

Le scuole Bellavitis e Marconi di Udine aderiscono inoltre al programma + Sport a Scuola  sin dalla sua fase pilota, avviata nel 2017, e al progetto Sperimentare il futuro – Industria 4.0.

I nostri progetti

La Fondazione Pietro Pittini si impegna nel promuovere azioni rivolte all’innovazione e allo sviluppo, in linea con i SDG (Sustainable Development Goals), gli obiettivi di sviluppo sostenibile fissati dall’Organizzazione delle Nazioni Unite nel 2015, che costituiscono il piano d’azione Agenda 2030 di sviluppo internazionale.

+ Sport a scuola

Più movimento, più gioco, più apprendimento, più interdisciplinarietà, più socializzazione, più integrazione, più educazione, più salute: tutto questo è + Sport a scuola.

Proponi un progetto

Siamo lieti di ascoltare e approfondire la conoscenza di nuovi progetti e iniziative, con l’obiettivo di promuovere e sostenere chi si impegna nel creare valore sociale.

Per questo, selezioniamo progetti di impatto e di innovazione sociale incentrati possibilmente sui giovani nelle quattro aree di riferimento: povertà, salute, educazione e sviluppo economico.