Ce la racconta Giorgio Liuzzi della Cooperativa La Collina la collina e degli itinerari basagliani

Storia che inizia a Gorizia, ma che si svolge per la maggior parte a Trieste, all’interno del Parco di San Giovanni.
Nel 1908 venne inaugurato come Ospedale Psichiatrico Cittadino, e negli anni ’70 apre le sue porte alla rivoluzione del sistema nazionale della salute mentale🌊 voluta e promossa da Basaglia🌬

Non più rinchiusi e stigmatizzati, i ricoverati diventano persone. Con una dignità. All’inizio degli anni ’80 il parco viene chiuso, e diventa piano piano quello che è oggi: un luogo di pace e serenità, una scuola, sede di alcuni dipartimenti dell’università e dell’ azienda sanitaria, con un parco bellissimo, un bar, un teatro, un roseto🌹

“Restituito alla città, il luogo separato chiuso dai cancelli e dalle mura, si è prima aperto per lasciar uscire. E oggi continua ad essere aperto per accogliere persone, gruppi e istituzioni che restituiscono vita a quel luogo che era nato per negarla”.

Peppe Dell’Acqua